lunedì 8 agosto 2011

Un cappellino di benvenuto per Sara / Hat and Heart

E' arrivata una nuova bimba e mi piace sempre di più questa bella usanza di portare un pensierino di benvenuto. Per Sara ho pensato di realizzare un cappellino, di quelli con il picciolo che sto sperimentando. Dalla "signora della lana" ho trovato questo "extra cotton supersoft" Kotton Max della Filtes, uncinetto 5 perché non avevo sotto mano il 6, ma la morbidezza del filato ha fatto il resto.
Per il picciòlo ho avviato un cerchio di 4 catenelle, lavorando una maglia bassa in ciascuna per 4 giri. Per aprire il cappellino ho raddoppiato le maglie basse, due in ognuna di base, per due giri; tre giri semplici (una mb in ogni mb) e ho girato il lavoro per continuare a lavorare al diritto. Due catenelle e ho eseguito un primo giro a mezza maglia alta, un punto che mi sembra faccia risaltare il colore rosa pallido e la consistenza del filo. Nel giro seguente ho lavorato due mma e poi due mma nella stessa di base, per allargare ancora un po' il diametro. Ogni due giri, ho ancora aumentato di otto maglie distribuite uniformemente fino ad arrivare a 40, poi ancora 4 aumenti per arrivare a 44 (una ogni dieci di base). Altri 4 giri a mma ed ho iniziato il bordo da arrotolare: 4 giri di *mb cat* senza saltare maglie di base e ad ogni giro lavorando le mb nella catenella del giro precedente: sul rovescio (che poi sarà arrotolato) risulta un disegno che ricorda la maglia riso con i ferri, un suggerimento di Emanuela. Per chiudere il lavoro, ho completato con un giro a mezza maglia bassa puntando nelle catenelle.
Per il cuoricino, ho seguito il suggerimento di Pane, amore e creatività, ma mi pare di averne visti di simili anche in altri siti che non ho memorizzato.
Speriamo che a Sara piaccia!

Nessun commento:

Posta un commento