sabato 29 settembre 2012

Spuntano fiori e ghirlande

Sarà l'autunno, saranno le compôte e le marmellate che compaiono in tavola...
Sarà che avevo voglia di sperimentare qualcosa di fiorito e ho inventato l'occasione.
Sono partita da un modello di fiore visto chissà dove (se qualcuno lo riconosce come proprio me lo segnali per favore), con un cotone Pellicano color crema che avevo in fondo alla cesta e un uncinetto numero 2.
Prima ho lavorato il fiore, poi ho fermato il filo e ripreso puntando dal rovescio nelle maglie e catenelle del primo giro. Poi ho proseguito aumentando: al nuovo primo giro, due maglie alte in ogni maglia di base; al secondo, un maglia e poi due maglie nella seguente; al terzo giro, due maglie in ciascuna maglia di base e poi due lavorate assieme nella terza.
 A questo punto ho raggiunto il diametro del tappo del mio vasetto (non vi dico quale meraviglia di crema alla nocciola contenesse in origine...). Ho quindi lavorato, senza più aumentare, un giro a doppia maglia alta. Per lo smerlo, via di fantasia: un punto passanastro fatto di due maglie alte, una catenella saltando una maglia di base, poi fra le due maglie alte successive tre catenelle. Ultimo giro: sei maglie alte nelle tre catenelle, saltare una maglia, quattro maglie basse, saltare una maglia e così fino alla fine.
Che ve ne pare?

Nessun commento:

Posta un commento